Il futuro è una promessa. Metaverso, chatbot e IA protagoniste a Roma con Agenzia Future

Una giornata per raccontare alcune esperienze innovative nel campo dell’intelligenza artificiale e del metaverso e come stanno modificando il modo tradizionale di comunicare e fare impresa.

I nostri professionisti sono saliti sul palco di Binario F a Roma insieme a quelli di E-lex e Abaco per illustrare importanti e decisive innovazioni nel campo del digitale e raccontare alcuni casi pionieristici del loro utilizzo. Un viaggio che è partito dai possibili usi dell’intelligenza artificiale e si è concluso nel metaverso, ma che abbiamo affrontato sempre rimanendo ancorati alla realtà.

È stato presentato ‘Mentimeter’, un software che ha permesso ai relatori di fare sondaggi in tempo reale tra la numerosa platea, a cui è stato solo chiesto di scannerizzare un Qr code e rispondere a dei semplici quesiti a scelta. Chi ha partecipato al meeting ha anche avuto modo di conoscere “Abby”, il nuovo chatbot di Abaco dotato di intelligenza artificiale conversazionale, in grado di comprendere il linguaggio naturale e rispondere alle domande in modo complesso, sostenendo conversazioni anche lunghe che danno l’impressione all’utente di avere a che fare con un operatore.

Una riflessione in particolare è emersa sul ruolo decisivo che potrebbero avere queste tecnologie nella fase di coordinamento in momenti reali di crisi, come in caso di terremoto.


Si è poi entrati all’interno del metaverso con il racconto delle esperienze della società sportiva Rondinella Marzocco e dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’Azienda ospedaliera universitaria di Cagliari, che nei due rispettivi campi dello sport e della sanità hanno saputo intercettare i nuovi strumenti ed usarli per ampliare i propri servizi.


Nel caso della Rondinella la scelta di ricreare la società nel metaverso è stata un tentativo, riuscito, di avvicinare i tifosi con nuove forme di interazione, che consentissero di avere un canale privilegiato, rispetto a quanto accade nelle società di serie A, per parlare con l’allenatore o osservare i giocatori negli spogliatoi L’azienda ospedaliero universitaria di Cagliari invece è partita dall’Ufficio relazioni con il pubblico, ma ha intenzione pian piano di trasportare tutti i servizi ospedalieri anche sul metaverso.


I nostri professionisti di Future insieme a quelli di Binario F, E-lex e Abaco hanno condiviso le loro esperienze e le idee dietro i progetti che li hanno condotti alla scoperta del metaverso e del mondo dell’intelligenza artificiale e sono poi rimasti a disposizione per accogliere domande, suggerimenti e altri spunti d’utilizzo delle nuove tecnologie.